7.7.07

Il bravo figlio a Roma

“La vita è breve, ma larga…”, dice M dopo un “misunderstanding” a fine cena in un improbabilissimo tex mex in riva al Tevere con MG (l’uomo che mi ha cambiato la vita), M (ex fumettaro prodigio e sceneggiatore di “regime”), MB (una simpaticissima costumista in partenza per Torino con una valigia da duecento chili), K (una splendida finlandese che sembra più una napoletana), e NL (un geniale sceneggiatore e mio prof adorato). Sì sì, la vita è breve, proprio vero, e larga…

3 commenti:

k ha detto...

addo' va!
a bona mercanzia trova prièsto a ghjì pe''n' àutria via...

Anonimo ha detto...

erano 195, la costumista era splendida, la "pioggia artificiale" che veniva dall'alto era napoletana, simpatico lo scrittore (con sorriso), i capelli dello sceneggiatore improbabili con lo sfondo romano del Tevere, il collezionista di persone sì, lui ama cambiare le vite e quindi è vero......

menotti ha detto...

Intervento promesso, per dare a Cesare quel che è di Cesare.

"La vita è breve, ma è anche larga"

(a parziale discolpa di dubbiosi, indecisi, doppiogiochisti, coniugi infedeli) è una massima di Lisandro Monaco, umorista e sceneggiatore genovese, perseguitato dalle tasse, da cui anche:

"oggi mi sono svegliato con un cuneo fiscale nel culo"

***

Sarebbe interessante, almeno per un giorno, essere un vero sceneggiatore di regime. A questo proposito ho fantasticato sui titoli delle fiscio televisive che mi onorerei di scrivere da qui alla pensione:

Amico Prete
Un Prete per Amico
Qua la Zampa, Amico Mio
Un Prete Amico Mio
Quel Buontempone di Papà
Quella Birba di Mammà
Una Birba in Famiglia
Una Famiglia molto Speciale
Un Amore a Quattro Zampe
Un Amore in Giallo
Una Prof in Giallo
Ricomincio da Me (2)
Sotto... a Chi Tocca
Sette Vite... Come i Gatti
Un Due... Tre
Un Pompiere... a Casa Mia
Casa Italia (2)
Cassiere
Bidelle
Amministratrici di Condominio
Sbirri in Pantacollant
Zoccole in Tailleur

Per le ultime due sono in attesa dell'attivazione.