7.5.07

Il bravo figlio e il polipo

“Please leave us here/ close our eyes to the octopus ride!”, cantava Syd Barrett.
Ieri, o l’altro ieri, ho trovato un polipo sul davanzale della finestra. Giuro. È vero. Ed ero completamente, pienamente, assolutamente sobrio. L’ho interpretato come un segno del destino…
v.


PS: per L.: sarai contenta, ora mi potrai scrivere cose cattive sul blog.
Per Marco, di Palermo, Africa: Marco chi? Corona?

10 commenti:

simo ha detto...

Indovinato!è marco corona.Se avesse aspettato un paio di giorni glielo avrei portato io da Milano,pure in confezione regalo!vabbè..sarà per il prossimo!

Anonimo ha detto...

Cazzarola! Sputtanato su tutta la linea, mannaggia a me! Il mio adorato anonimato andato in fumo, la sorpresa da Milano rovinata, il portafogli più leggero e presto, quindi, una coppia di bravi figli sul comodino (la libreria non c'è ancora)... e proprio stanotte ho "marchiato" la mia copia, come faccio con tutti i miei libri, siglandola con nome (solo il nome!), mese e anno, rendendola difficilmente piazzabile al mercatino del libro usato che si tiene tutte le settimane a Ballarò... Ma chi me l'ha fatto fare!

simo ha detto...

Tranqui...no ero ancora passata a prenderlo. Il tuo,resterà un figlio unico!

vittorio bongiorno ha detto...

ma perchè a me sembra sempre di essermi perso qualcos? il figlio unico di chi?!? mio?!? sono padre qualcun altro/a? mi pare, ultimamente, di essere wstato attento. booo...
v.

simo ha detto...

tutto sotto controllo vittorio!non ti preoccupare di niente!il bf di marco resterà unico,pensava di riceverne un'altra copia da me...Marco al limite potevi rivenderti la copia che avrei voluto partarti io...ma ormai ti sei sputtanato su tutta la linea!Confermo!

vittorio bongiorno ha detto...

ràga, non mi fate prendere unc olpo, please. con queste copie del bravo figlio, copie uniche, copie gemelle, copie orfane... insomma, già io temevo di essere di nuovo padre. fiùùù... ma poi, corona, perbaccolina, tu ti rivendi i miei libri?!? ma porca miseria! manco l'hai finito e già pensi a rivenderlo?!?
vabbé... fate i buoni, se potete.
v.

Anonimo ha detto...

era vivo o morto?cosa ne hai fatto? e ancora, come va interpretata l'improvvisa apparizione di un polipo sul davanzale?
io se fossi stata in te l'avrei mangiato a morsi, o eventualmente con due patate e un pò di prezzemolo

vittorio bongiorno ha detto...

non so come interpretarlo. ho qualche idea ma di certo non lo dico a te.
v.

Anonimo ha detto...

se non è acidità questa..
era solo un pò di sana curiosità la mia, non volevo certo rubarti i segreti del polipo.
comunque una bella camomilla non ha mai fatto male a nessuno
alla prossima!

Anonimo ha detto...

Nell'attesa di capire che ci fa un polipo nella camomilla acida - o mi sto confondendo? - comunico al (non) bravo figlio che il libro l'ho finito e che è filato liscio fino alla fine... Insomma, ok!
marco, palermo, africa del nord